Generosità e fraternità, i segni dell’accoglienza in Fondazione, i maestri tunisini e il loro «grazie» – LE FOTO

Oggi ricorre un mese che siamo stati in Sicilia, a Mazara del Vallo. Ma ogni giorno, a scuola, nei nostri incontri con gli insegnanti, ancora parliamo di voi e pensiamo a voi. Perció, vogliamo mandarvi un messaggio di ringraziamento per i giorni vissuti con voi con tanta gioia. Grazie infinitamente per il gemellaggio che la Diocesi di Mazara del Vallo fa con la nostra Diocesi di Tunisi. Grazie al gemellaggio siamo riusciti a fare questo viaggio. Abbiamo avuto la possibilità di far conoscere la realtà della nostra Chiesa cattolica e la nostra cultura cristiana ai nostri fratelli e sorelle musulmani con cui viviamo e collaboriamo ogni giorno nel campo educativo nella nostra scuola.

Per noi é stata una visita e un esperienza educativa e culturale forte. Gli insegnanti sono rimasti molto colpiti dai vostri gesti d’accoglienza, di generosità, e di fraternità. Sono rimasti entusiasti delle opere della Fondazione San Vito. Le persone chi danno il loro tempo libero per dare una mano, volontariamente e senza denaro, a questa Fondazione. Hanno gioito nel vedere  i ragazzi tunisini che frequentano la Fondazione. Vogliamo ancora dire grazie per tutto quello che avete fatto per noi. Speriamo che insieme possiamo fare  ancora di piu in futuro per migliorare la conoscenza nel campo educativo di diversi culture. Grazie ancora.

Suor Manisha Parmar e suor Magdaline Synnah


GUARDA LE FOTO

 

//]]>