Cooperativa “Nuovi Italiani”

La Cooperativa Nuovi Italiani soc. coop. soc. onlus è il risultato più importante ottenuto dal progetto “Nuovi Italiani – interventi a sostegno dell’inclusione socio – lavorativa di immigrati di prima e seconda generazione” finanziato dal FSE PO 2007/2013 Avviso 1- 2011 della Regione Siciliana.

Durante il progetto, 15 donne maghrebine sono state formate nel settore della produzione dolciaria di tradizione siculo-maghrebina. Sei di loro hanno costituito una cooperativa sociale con lo scopo di produrre e commercializzare i pasticcini da loro stesse prodotti.

La cooperativa si pone come obiettivo a medio-lungo termine, quello di creare una pasticceria siculo-maghrebina a Mazara del Vallo e un Thé Maghrebino, che rappresenterà un modello nazionale di dialogo interculturale e l’applicazione concreta di un approccio innovativo alle politiche di immigrazione.

Nuovi Italiani infatti rappresenta un modello di interazione socio-economico-culturale basato su una visione dell’immigrazione come risorsa economica e sociale per la comunità accogliente, anziché come un problema. Ecco quindi che la cooperativa Nuovi Italiani rappresenta un’inversione di tendenza pratica, non teorica, il cui modello è facilmente replicabile su vasta scala.

Ciò che è stato fatto con la cooperativa è:

1. Valorizzare il potenziale umano inespresso, portatore di conoscenza e di capacità attraverso l’individuazione delle competenze degli immigrati e potenziarle attraverso un processo di empowerment individuale e di comunità;

2. Individuare le radici culturali comuni nella preparazione dei cibi e valorizzarli attraverso un grande evento culturale punto di contatto che facilita il processo del dialogo interculturale; è la scoperta di radici culturali comuni (l’utilizzo delle mandorle e dei pistacchi, l’utilizzo della farina di ceci, del sesamo etc.)

3. Creare una rete di portatori d’interesse attorno all’impresa e mettere in piedi una “filiera” che faccia da tutoring. La filiera degli stakeholder proposta opera come attivatore di reti secondo i principi dell’Economia Sociale;

Ciò che volgiamo fare da ora in poi:

1- Avviare un laboratorio per la produzione dei pasticcini maghrebini nella Kasba di Mazara del Vallo;

2- Avviare un’attività commerciale adiacente il laboratorio per la degustazione dei prodotti (Sala da Thé Maghreb);

3- Organizzare eventi gastronomici per privati (home cooking)

4- Organizzare corsi di cucina maghrebina

5- Creare nuove opportunità di inserimento sociale e lavorativo per altri immigrati La cooperativa ha ottenuto il patrocinio gratuito della Diocesi di Mazara del Vallo e della Commissione Dirigenti Cooperatrici della Confcooperative Sicilia.

clicca qui per la brochure

nuovi-italiani-brochure

//]]>